La Costituzione Italiana, Art. 3 : Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali. È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l'eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

sabato 30 aprile 2011

Delirio o follia ?


Arrivo un po’ in ritardo: il giovedì sera, come di consueto, c’è Annozero, ma siccome di tanto in tanto ho una serata tra amici in birreria, non volendo rinunciare ad uscire lo registro, alla vecchia maniera, sul VHS. Potrei anche decidere, e qualche volta l’ho fatto, di guardarlo in streaming sul web, ma il videoregistratore mi dà più sicurezza, soprattutto a causa del servizio di banda larga che lascia a desiderare.
Decido di riguardarlo il venerdì seguente, alla sera, con comodo.
Inizio con Beppe Grillo nell’anteprima, incazzato nero, solite cose. Con le quali sono per altro d’accordo. Di Pietro, Travaglio, Bonelli dei Verdi, Lupi, e una new entry, mai visto prima, tale Franco Battaglia, distinto signore che sfodera una pelata simile alla mia…
Mi venisse un colpo!
Questo Battaglia sostiene cose assolutamente straordinarie, e ci ha pure scritto un libro con la prefazione, niente popò di meno che, di Silvio Berlusconi ! … !
«Acciderbolina!» mi son detto «ma B. si è messo pure a scrivere le prefazioni?!?»... Si, lo so che B. ha pure scritto un libro, ma lo avrà scritto lui ?
Il signor Franco Battaglia sostiene che:
«le fonti di energia rinnovabili sono una truffa»
«le scorie radioattive, se adeguatamente trattate, non sono pericolose»
«tutti gli stati che ospitano centrali nucleari, hanno siti di stoccaggio sicuri»
«che a Fukushima non c’è affatto stato un incidente grave»
Ed infine, udite udite,
«nel disastro di Chernobyl ci sono state  zero vittime».

Tutto ciò è uscito dalla sua bocca, mentre la mia rimaneva costantemente spalancata, salvo poi, riformulare un po’ meglio sulle vittime di Chernobyl, dicendo che erano morte “solo” cinquanta persone, ma solo tra i soccorritori che hanno avuto contatto diretto con la parte più contaminata della centrale, ma che tra la popolazione, anche questo lo ha detto veramente «non ci sono state vittime a causa delle radiazioni».
Franco Battaglia
Travaglio se la rideva, mancava solo che lo mandasse a quel paese; Bonelli era indignato, furibondo; Lupi era chiaramente in imbarazzo, e ‘tte credo! Molto bravo, a dissimulare, ma se me ne sono accorto io, spero che anche sti pidiellini che votano B. si siano resi conto (quelli che hanno seguito la trasmissione, e cioè pochi) di cosa sottoscrive Berlusconi: un libro che pretende di essere un saggio, ma che evidentemente è un delirio scritto da…
Ma chi è Franco Battaglia ???

30 commenti:

  1. è un truccatore italiano, fondatore della prima agenzia italiana di make-up artist e hair stylist... ah no, quello è un omonimo!
    questo c'ha un popò... di curriculum: poveri noi!

    RispondiElimina
  2. "Zero vittime" a Chernobyl è un'affermazione criminosa molto vicina e molto simile al revisionismo sui campi di concentramento. Può avere tutti i titoli di studio che vuole, ma per queste parole meriterebbe ben altri "titoli".
    VERGOGNA!!!!

    (Forse i CANCRI dei BAMBINI ucraini per le nostre lobby Pig Lib valgono zero...)

    RispondiElimina
  3. Leggo nel curriculum del battagliero che ha anche pubblicato un libro con presentazione di Umberto emissionizero Veronesi, altro fulgido esempio di uno che ha svenduto la propria credibilità e che fa più danni della grandine ogni volta che apre bocca.

    RispondiElimina
  4. Ciao Roby...giovedì sera non ho visto Annozero,ma letti gli sproloqui forse è stato meglio così...giustamente sti poveracci dovranno pur dire qualcosa per difendere la loro assurda opinione e certo ostentarla dopo le terribili immagini che si sono viste partendo da Chernobyl fino ad oggi,non deve essere tanto facile...eh perbacco un po' di compassione per questi "poveri" uomini che a fine mese devono pur portarsi a casa la pagnotta laccata d'oro.
    Forse era meglio che ieri sera ti guardavi il replicone del matrimonio reale ;)
    A presto e buon week-end

    RispondiElimina
  5. Io purtroppo ho visto la puntata di giovedì e questo individuo è stato davvero vergognoso, ho dovuto prendere un antiacido!

    RispondiElimina
  6. cosa non si fa per un piatto di lenticchie...

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  8. Avete notato che, ultimamente, da De Mattei a Battaglia, certi "scienziati" stanno facendo a gara a chi la spara più grossa? Ma in Italia, la meritocrazia funziona al contrario?

    Mi scuso per l'intrusione ed il commento "al vetriolo", ma non ho saputo resistere.

    Giancarlo

    RispondiElimina
  9. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  10. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  13. Luigi: ecco a cosa serve una laurea!
    Io non guardo più (salvo rari momenti) queste trasmissioni: quelle persone fanno il gioco dei conduttori perchè fanno alzare l'auditel.
    Durante la puntata ero su Spinoza live ed è uscita questa battuta
    "Battaglia: a CHernobyl 0 vittime. E adesso via con l'0altra cazzata della Shoah"

    RispondiElimina
  14. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  15. Perentorio e saccente?
    Vabbè, non intendevo dire che solo i laureati dicano stronzate

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. Non ne sono tanto sicuro, a giudicare dalla nostra classe politica e dirigente oltre che dai baroni.

    RispondiElimina
  18. Ciao Roby sono due giorni che provo a postare un commento, mi dice commento pubblicato ma non ce niente BOH!!
    Riscrivo quello che ho scritto la volta precedente ovvero che è un miracolo che la mia televisione sia ancora in cucina sana e salva. Quel Battaglia deve aver ricevuto una laurea dal Cepu ... quante castronate ....

    RispondiElimina
  19. In effetti come si può essere d'accordo con le affermazioni di questo signore. Quando vogliono convincere di qualcosa sanno come farlo, sono laureati in questo soprattutto! L'importante è che ognuno di noi abbia gli strumenti per saper valutare le cose che ascolta. Che Chernobyl sia stata una giornata di nebbia particolarmente fastidiosa lo racconti alla sorella però!

    RispondiElimina
  20. Battaglia è solo un cialtrone che mente sapendo di mentire! Non si capisce perchè lo fa, se per essere spernacchiato in diretta o mandato a fare in cuXX in differita.

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Ringrazio tutti gli intervenuti di aver rafforzato il fatto che queste affermazioni siano, quanto meno, stravaganti. Il fatto che lo paghino profumatamente spero che non lo metta al riparo dal pubblico ludibrio; a dal fatto che la gente si accorga che, lui si, è stato nelle sue affermazioni perentorio e saccente. Come si possa conciliare tutto ciò con i titoli che ha, rimane una cosa vergognosa. Congratulazioni al sig. Battaglia.

    RispondiElimina
  23. passando così tanto tempo a studiare e a prendere tutti quei dottorati si deve essere rincoglionito o addirittura è venuto da Marte.

    RispondiElimina
  24. Sulle sparate preferisco sorvolare, sono così "idiote"...scusami.
    Ho preferito andare a commentare su Libri e Poesia
    Ho bisogno di discorsi "puliti".
    Non so se mi capisci caro amico. Buona domenica da Annamaria

    RispondiElimina
  25. Mi pare che i nuclearisti stiano inanellando delle figure penose al di là della comprensione umana ma è abbastanza chiaro che l'essere legati a doppio filo a certe lobby contempla automaticamente il combattere senza alcuno sprezzo del ridicolo.
    Non ho visto annozero quindi non so chi e come abbia controbattuto il cialtrone di cui sopra, ma una supposta all'uranio impoverito gliela avrei somministrata volentieri. E in diretta TV.

    RispondiElimina
  26. Tempo fa lessi dei suoi articoli su Il Giornale e fanno sbellicare dal ridere. Anche uno delle elementari gli saprebbe rispondere per le rime!

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. finchè noi saremo governati da cialtroni non avremo mai possibilità di venirne fuori...

    RispondiElimina
  29. Incontestabile verità, nonno Enio.

    RispondiElimina
  30. franco battaglia è... il mio prof di statistica. lol. (lo è stato per davvero. a scienze biologiche. ha davvero una laurea in chimica ambientale e ci sono davvero i dati su cui basa le sue discussioni, se cercate su internet. purtroppo.)

    RispondiElimina

Non scrivo molto, ma è molto il piacere nel leggere come la pensa chi mi legge. In questo piccolo spazio web è gradito l'intervento di tutti, anche anonimi e/o contrari alle cose che penso e scrivo, poiché è attraverso il confronto tra idee diverse che ci può essere una crescita intellettuale volta alla soluzione dei problemi. Tuttavia non sono graditi spam, turpiloquio offensivo ed attacchi gratuiti.